Make up: come scegliere il pennello da fondotinta

C’è chi preferisce stenderlo con le mani e chi usare la spugnetta, ma sono ancora troppo poche le donne che si affidano ai pennelli. Eppure, il pennello facilita l’applicazione del prodotto permettendo di raggiungere anche i punti più difficili come il ponte del naso, le narici e l’attaccatura dei capelli.

Pennello fondotinta: come sceglierlo e come si usa

L’utilizzo del pennello inoltre, assicura anche un risparmio del prodotto. Rispetto alle mani che lo disperdono infatti, o alle spugnette che ne assorbono troppo, il pennello consente di stendere il fondotinta su tutto il viso usandone solo poche gocce.

Ma come si sceglie il pennello per il fondotinta giusto tra i tanti presenti sul mercato?

Pennello classico

Il pennello classico, quello dalla forma piatta e un po’ schiacciata, con le setole piuttosto rigide, è quello più adatto ai fondotinta fluidi o cremosi. Si utilizza partendo dal centro del viso e si stende verso l’esterno, garantendo così, una stesura uniforme. La forma delle sue setole, permette di arrivare anche nei punti più difficili e a modulare la quantità di prodotto in base al bisogno.

Pennello Kabuki

Il pennello Kabuki è quello più ampio, con setole fitte e morbide, la cui forma ricorda un po’ quello per il blush. È perfetto per i prodotti in mousse, che vanno sempre applicati con un pennello morbido proprio a causa della maggiore quantità di particelle d’aria che contengono. Dopo aver applicato il fondotinta sul dorso della mano, muovete il pennello facendo dei piccoli movimenti circolari.

Pennello in spugna

Questa tipologia di pennello, non ha setole in pelo, ma è fatto praticamente di spugna. È meno comune rispetto ai modelli precedenti, ma garantisce una maggiore coprenza. Utilizzatelo facendo movimenti circolari e picchiettandolo.

La pulizia 

Anche pennello da fondotinta, come tutti gli altri del resto, va tenuto sempre pulito per evitare il proliferarsi di batteri. Se applicate il fondotinta tutti i giorni il consiglio è di lavarlo 1 volta a settimana, per vedere meglio come prendersi cura dei propri pennelli make up, vi consiglio di leggere questo post.

Per oggi il mio post termina qui, continuate a seguirmi per restare sempre aggiornate su trend, novità e tutorial!

Fammi sapere quello che pensi dell'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.