I segreti dei make up artist per realizzare un make up da sposa perfetto

I segreti dei make up artist per realizzare un make up da sposa perfetto, che risalti in foto e dalla durata estrema. Ecco di seguito 10 regole da seguire per il trucco del grande giorno, scritte con il supporto di Cillara Make Up Artist, una tra le più famose truccatrici di Roma!

La caratteristica principale che deve avere un trucco sposa è sicuramente quella di essere a lunga tenuta, già perché il make up di una sposa deve durare tutta la giornata e resistere a lacrime, caldo, sudore ecc.

Dev’essere anche un trucco fotografico poiché deve rendere la sposa più bella non solo dal vivo ma anche in foto, senza però trasformarla troppo: altrimenti c’è il rischio che quando si rivedrà nell’album del matrimonio, potrebbe non riconoscersi.

Ecco i 10 step fondamentali:

1- La base

Il primo step da seguire per un trucco da sposa perfetto è la base. Dopo aver applicato il primer, bisogna applicare il fondotinta, che va scelto in base alla carnagione e al tipo di pelle. Se non ci sono particolari imperfezioni da camuffare è meglio optare per un prodotto leggero, come una crema colorata. Se invece c’è bisogno di un maggiore grado di coprenza, optate per un fondotinta  cremoso e mat.

Si può stendere con il pennello, con la spugnetta o con le mani, ma bisogna stenderlo con attenzione portandolo fino al collo e décolleté (fin dove arriva la scollatura dell’abito). È il momento del correttore: per non accentuare pieghe e rughette bisogna stendere poco prodotto facendo un mix tra pennello e spugnetta bagnata solo sulle zone più scure del contorno occhi. A questo punto applicate un po’ di cipria in polvere, (perfetta la Cipria Close-Up di Nabla) per fissare tutti prodotti in crema applicati in precedenza. Per dare tridimensionalità al viso applicate una terra per effettuare un soft contouring (sotto gli zigomi, tempie, naso, mascella). Per concludere si applica un po di blush sulle gote ed un tocco di luce con un po’ di illuminante su zigomi, arcate sopracciliari, dorso del naso, V del labbro superiore e mento. Se l’abito è particolarmente scollato provate ad aggiungere un po’ di illuminante anche su clavicole, spalle e dorso delle mani perché si sa, la sposa dev’essere raggiante.

 

fonte immagine: https://www.pinterest.it/pin/403212972887173659/

2- Luce naturale

Il secondo consiglio è rivolto alle spose che optano per il fai dai te, nelle grandi città come Roma, Milano o Napoli trovare una Make-up Artist che ci soddisfi a pieno le nostre esigenze non è difficile,basta cercare ad esempio su Google “trucco sposa a roma” per trovare in un attimo Cillara Make Up Artist o altre professioniste del settore. Ma lontano da queste realtà non è sempre facile. Sono tantissime le spose che un po’ per questo motivo, un po’ per motivi economici o semplicemente perché sono appassionate di make up scelgono di far da se per il loro grande giorno. In questo caso, una delle regole da tenere sempre presente è di usare la luce naturale, poiché una luce troppo o calda o al contrario troppo fredda, potrebbero alterare la percezione dei colori.

fonte immagine: https://www.pinterest.it/pin/855191416722230758/

3- Trucco occhi

Passiamo ora agli occhi, per il grande giorno è meglio abbandonare trucchi troppo intensi ed effetti speciali. Il trucco da sposa tradizionale utilizza nuance neutre e “innocenti”, come i pesca, i rosa pallidi, i beige dorati. Chiaro, se ci si sposa in nero o in rosso, serve un trucco ad hoc, ma generalmente il risultato dev’essere il più naturale possibile. Il che non esclude i trend: oggi sono molto in voga anche i toni malva, rosa antico, grigio perla. Hanno un tocco rétro e stanno bene a tutte, anche alla tipica “mora” (non abbronzata). Da evitare invece le tonalità dark e pesanti.

fonte immagine: https://www.pinterest.it/pin/542894930077639819/

4- Calibrate bene i toni

Attenzione anche se leggero, il make up degli occhi dev’ssere ben strutturato: altrimenti nelle foto la sposa sembrerà struccata.L’angolo esterno dell’occhio deve essere ben intensificato così da dare profondità all’occhio sia in foto che dal vivo.
Alcuni punti come le sopracciglia, vanno definiti alla perfezione. Eyeliner sugli occhi: sì o no? er accentuare lo sguardo e renderlo sexy, ma deve essere molto fine e sfumata: niente effetti grafici. Il mascara naturalmente dev’essere in versione waterproof e sulle ciglia inferiori è meglio metterne poco o niente. Il consiglio? Per gli ombretti nuance fredde se si è brune, calde se si è bionde nordiche. Il consiglio? Accentuare il trucco occhi rispetto alle labbra, che tra baci e cibo sarà la cosa che rischierà maggiormente di sbavare. Se però ci si sposa di sera, si possono valorizzare entrambi, ovviamente senza esagerare.

fonte immagine: https://www.pinterest.it/pin/727542514782099552/

5- Le labbra

La tinta delle labbra deve essere in armonia con il resto del make up. Volendo si possono intensificare un po’ di più (mossa vincente per chi, vestita totalmente di bianco, si vede un po’ pallidina), ma restando comunque sulle stesse tonalità.  Ovviamente ci sono sempre le eccezioni, ci sono anche spose eccentriche  (tipo me) che vogliono le labbra rosse e unghie dello stesso rosso intenso del bouquet di rose. Tutto il resto del make dev’essere morbido e delicato.

fonte immagine: https://www.pinterest.it/pin/310255861826563032/

6- Attente con le sfumature

Tanta luce, sfumature soft e delicate: la sposa è una creatura eterea. Se amate il countouring sfumate bene, la tridimensionalità dev’essere quasi impercettibile.

7- Rossetto: i sì e i no per il grande giorno

Sì al rossetto satinato. No ai finish perlati e a quelli liquidi, un errore di makeup che le spose commettono molto spesso ma che invece spegnono le labbra.

fonte immagine: https://www.pinterest.it/pin/275141858454676345/

 

8- E il gloss?

Piuttosto che labbra iper glossy è meglio optare per un lucidalabbra nude e molto naturale, lasciando perdere i gloss ultralucidi e paillettati.  Per un risultato perfetto, prima di applicare il rossetto, stendete un primer specifico e tracciate il contorno con una matita labbra della stessa tonalità del rossetto.

fonte immagine: https://www.pinterest.it/pin/399272323213015875/

9- Fissare il tutto

Una volta finito il make up, vaporizzate sul viso una nuvola d’acqua spray fissante, come Fix’ Make Up di Clarins. Scioglie le molecole del trucco per poi ricompattarle garantendone un migliore fissaggio e una migliore duratura, senza rinunciare all’idratazione.

10- Ritocchi

Tra baci, lacrime ed emozioni, durante il corso della giornata il make up necessiterà di qualche ritocchino. La sposa generalmente non porta la borsetta, quindi il consiglio è quello di affidare rossetto, matita labbra e cipria ad un’amica, così da averli sempre a portata di mano. Per quanto riguarda il make up occhi, non va più ritoccato.

Per oggi il mio post sugli step da seguire per realizzare un trucco sposa termina qui, ringrazio Cillara Makeup Artist per il supporto e voi continuate a seguirmi per scoprire assieme a me altri tutorial, trend e offerte make up!

Fammi sapere quello che pensi dell'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.