Addio filler, ecco il nuovo trend delle labbra, il Lip Blushing

È il trucco semipermanente che sostituisce il filler. Rispetto a quest’ultima tendenza molto in voga negli ultimi tempi, questa tecnica dona un risultato molto più naturale e permette di correggere alcune imperfezioni. Inoltre anche l’applicazione del rossetto non sarà più necessaria.

Dopo decenni di filler labbra, di gloss e rossetti volumizzanti, e di kit di rossetti liquidi mat, la cosmetica sembra fare qualche indietro nel tempo e rivaluta un trend di moda nei primi anni Duemila: il tatuaggio alle labbra, con il contorno molto ben definito e nettamente più scuro.

 

 

La versione più odierna del tatuaggio alle labbra è però molto più leggera e infatti si chiama «lip blushing», che tradotto vuol dire arrossamento delle labbra e si ispira, all’effetto del blush sulle guance e non riguarda più solo il contorno.

In realtà, con questa procedura non solo si può correggere il colore delle labbra, ma si può migliorane anche la forma – correggendo eventuali assimmetrie – e le dimensioni.   A differenza dei filler che generalmente si riassorbono nel giro di 12 mesi, questo trattamento ha una durata che va dai tre ai cinque anni, quindi è molto più duraturo.

“Proprio come il microblading, il rossore delle labbra è una forma di make up semi-permanente che dona alla bocca colore e un aspetto più pieno. Se in passato, per il trattamento si utilizzava lo stesso inchiostro dei tatuaggi a base di carbonio con un risultato dalle linee dure o toni bluastri che invecchiavano, il rossore delle labbra di oggi è totalmente differente: il Lip Blushing è un approccio più attuale e naturale rispetto al tradizionale tatuaggio del passato. Oggigiorno le tonalità naturali del pigmento organico vengono utilizzate nella nuance desiderata e applicata utilizzando un macchinario delicato per tatuaggi cosmetici” spiega la beauty expert delle star Amy Jean, della Linnehan of Amy Jean Brow Agency.

Prima della seduta, viene applicato un anestetico locale e generalmente per il risultato definitivo ci vogliono circa due sedute. «Sono necessari due appuntamenti tra le quattro e le otto settimane di distanza l’uno dall’altro – aggiunge Amy Jean – il primo è molto conservativo, in cui viene fatto il disegno, e permette di fare dei cambiamenti durante la seconda seduta di perfezionamento».

All’inizio, il colore sarà super vibrante, quasi come una vernice per le labbra. «È molto importante non farsi ingannare dai primi risultati perché le labbra devono guarire. Il colore, infatti, sbiadisce circa del 30-50 per cento e si fonde con il tono naturale delle labbra», ha chiarito la beauty specialist Christina Son, del salone Sugaring Studio di Los Angeles.

Qui di seguito potete vedere alcuni risultati più o meno naturali a seconda dei gusti personali.

fonte immagine: https://www.pinterest.it/pin/19844054593156052/

Fonte immagine: https://www.pinterest.it/pin/715227984553855788/

Fonte Immagine: https://www.pinterest.it/pin/702843085578695993/

Il lip blushing quindi può essere un’ottima alternativa al filler, ma per farlo bisogna aspettare che si sia riassorbito completamente. Il consiglio è quello di non scegliere tonalità troppo bold, ma è meglio preferire colori più naturali.

 

Fammi sapere quello che pensi dell'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

This error message is only visible to WordPress admins

Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

There may be an issue with the Instagram Access Token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

Error: No posts found.

Make sure this account has posts available on instagram.com.

Error: admin-ajax.php test was not successful. Some features may not be available.

Please visit this page to troubleshoot.