Filler labbra: cos’è, come funziona e a chi rivolgersi

Inutile dire che labbra definite e carnose sono il sogno di ogni donna. Probabilmente anche a causa dei nuovi canoni di bellezza imposti dalla moda e dai social, sono sempre di più le donne incuriosite da questo trattamento, che spopola tra le star: il filler labbra.

Questo trattamento è in grado di donare labbra turgide e carnose, attraverso alcune punturine riempitive che spianano le rughe regalando volume alla bocca.

Il filler labbra però, oltre ad essere utilizzato per eliminare gli inestetismi legati all’invecchiamento, viene utilizzato anche per ristabilire i volumi delle labbra asimmetriche, oppure, per volumizzare labbra particolarmente sottili.

Ma cos’è esattamente e come funziona il filler labbra? Scopriamolo insieme.

Filler labbra: cos’è e come funziona

Il filler labbra è un trattamento di medicina estetica che ha il fine di migliorare l’aspetto delle labbra. Consiste in una serie di punturine attraverso la quale vengono iniettate nelle labbra, alcuni prodotti naturali, come il collagene oppure l’acido ialuronico, in grado di donare immediatamente volume alla bocca.

Sono sempre di più le donne di tutte le età, che scelgono di sottoporsi a questo trattamento considerato mini-invasivo, poiché la sostanza che viene iniettata è prodotta naturalmente dal nostro organismo, non risultando quindi dannosa.

Ma come funziona esattamente il filler labbra? La prima cosa da fare per non correre rischi, è rivolgersi ad un esperto del settore e fissare un primo appuntamento. Assicuratevi che l’equipe medica sia preparata e professionale. Esistono molti centri in Italia preparati e professionali, ad esempio su chirurgiaemedicinaestetica.net nella pagina dedicata al Filler labbra a Milano, puoi trovare il numero di telefono per chiedere informazioni sul trattamento.

Generalmente già dal secondo incontro è possibile sottoporsi al trattamento, il quale solitamente non dura più di mezz’ora e non è considerato doloroso. Durante il trattamento è possibile avvertire un po’ di fastidio, soprattutto durante le prime punture, a causa delle numerose terminazioni nervose presenti in questa zona.

Prima di procedere, viene spalmata una pomata anestetica su tutta la bocca, mentre il chirurgo individua i punti in cui posizionare la microcannula contenente il filler. Le zone da riempire vengono valutate dal medico insieme alla paziente, in base alle esigenze, ma anche ai lineamenti del viso. Infatti per esempio, si può scegliere se riempire solo la parte centrale della bocca oppure solo il labbro inferiore o superiore.

Assieme al collagene e all’acido ialuronico,  spesso viene iniettato anche dell’antidolorifico, per rendere la procedura totalmente indolore. Una volta terminata la seduta viene spalmata su tutta la zona trattata una crema lenitiva, che aiuta ad evitare la formazione di lividi.

Filler labbra: quanto dura

L’effetto del filler labbra è immediato, ciò vuol dire che appena terminata l’applicazione, è già possibile notare i primi risultati.
Un singolo trattamento vi permetterà di avere labbra carnose per almeno 8-10 mesi. Una volta trascorso questo periodo l’organismo riassorbirà il collagene o l’acido ialuronico e le vostre labbra torneranno ad essere naturali. La durata del trattamento comunque può variare a seconda della sostanza che viene iniettata. Se quest’ultima è a rapido riassorbimento infatti, durerà solo 2 o 3 mesi, se è medio circa 12 mesi, mentre nel caso di un acido ialuronico o collagene a lento assorbimento può durare oltre 1 anno.

Qui di seguito, vi mostro alcune immagini dei risultati che si possono ottenere:

Esempio 1 di Filler Labra Prima e dopo

Esempio 2 di Filler Labra Prima e dopo

Esempio 3 di Filler Labra Prima e dopo

Esempio 4 di Filler Labra Prima e dopo

 

 

 

 

 

 

 

 

Per oggi è tutto continuate a seguirmi per restare sempre aggiornate su novità, offerte e rimedi naturali di bellezza!

 

 

Fammi sapere quello che pensi dell'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.