Come curare i capelli rossi naturali, come preservarne il colore

Capelli rossi naturali: come curarli

Chiunque li abbia portati almeno una volta nella vita, oppure che abbia la fortuna di esserci nata, sa benissimo di quanto i capelli rossi siano delicati e di quante cure necessitino.

Come proteggere i capelli rossi

Il rosso naturale è un colore molto raro, glamour e carico di fascino, basta pensare che solo il 4% della popolazione mondiale nasce con i capelli rossi; ma allo stesso tempo, sono tantissime le donne che ricorrono a tinture e maschere colorate per avere una chioma color rubino.

Avendo un pigmento molto delicato, con il passare del tempo però, il capello rosso -che sia tinto o naturale- , tende a spegnersi e sbiadirsi, perdendo di intensità, e io oggi vorrei condividere con voi alcuni rimedi naturali per ravvivare una chioma rossa, che ha perso il suo splendore.

Oltre a questi trattamenti naturali che potete fare a casa, è importante prendersene anche molta cura, soprattutto in estate, ricordandosi di proteggerli da sole. Questo perché i raggi UV tendono ad opacizzare i capelli rossi e farli sbiadire. Quindi oltre a ricorrere a bandane e cappellini, quando il sole è più forte, applicate sui capelli protezioni solari specifiche, come per esempio Hair & Scalp di Byron Bay.

protezione capelli

Anche il cloro è nemico dei capelli rossi e fa sbiadire velocemente il pigmento della colorazione: se i vostri sono capelli rossi tinti, evitate di bagnarli in piscina per almeno due settimane dopo la tinta.

Un’altra regola da seguire, ma questo vale per le chiome di tutti i colori, è quella di non lavare i capelli troppo frequentemente, massimo due volte la settimana, e di utilizzate preferibilmente uno shampoo di qualità e senza solfati, poiché vi aiuterà a mantenere il colore e la lucentezza dei capelli più a lungo.

Inoltre, è consigliato lavare sempre i capelli con acqua fredda, il calore infatti, è nemico della brillantezza poiché apre la cuticola dei capelli e favorisce il rilascio dei pigmenti colorati. Proprio per lo steso motivo, è meglio evitare di utilizzare troppo frequentemente piastre, ferri per le acconciature e phon troppo caldi.

Rimedi naturali fai da te per capelli rossi

In commercio esistono vari prodotti per la cura dei capelli rossi, ma oggi vedremo come creare alcuni trattamenti fai da te per trattare e ravvivare i capelli rossi, utilizzando pochissimi ingredienti naturali e di facile reperibilità.

Henné

Il più conosciuto è senza dubbio la tintura all’henné. La scelta delle tonalità è molto vasta e, oltre a donare un colore lucente e naturale, l’henné aiuta anche a contrastare la forfora, poiché regola la produzione di sebo. È quindi un trattamento indicato per chi ha i capelli molto grassi.

Burro e arancia

Per ravvivare un rosso sbiadito e nutrire a fondo i capelli, potete provare a realizzare una maschera fai da te a base di burro e arancia. Prima di tutto fate sciogliere a bagnomaria del burro con il succo di mezza arancia e lasciate in posa il composto sui capelli per circa 30 minuti, dopodiché risciacquate.

Succo di barbabietola

Per ridare vitalità ai capelli rossi, potete provare ad utilizzare anche il succo di barbabietola, mischiandolo a 2 bicchieri di acqua e applicandolo direttamente sui capelli, dopo lo shampoo. Lasciate agire il succo per una decina di minuti e risciacquate con abbondante acqua fredda.

Alloro o te nero

Preparando un infuso a base di foglie di alloro o di te nero, si possono ottenere dei fantastici riflessi rossi. Dopo aver lasciato in infusione per 15 minuti, le foglie di alloro o di te nero, lasciare raffreddare e applicate sui capelli lavati e bagnati, lasciate agire 20 minuti e risciacquate con abbondante acqua fredda.

Per oggi i miei rimedi naturali per ravvivare i capelli rossi terminano qui, continuate a seguirmi per scoprire tanti altri rimedi naturali di bellezza, offerte e novità.

Fammi sapere quello che pensi dell'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.