Brufoli: i migliori prodotti cosmetici per eliminarli

Tra gli inestetismi più odiati, i brufoli possono essere eliminati utilizzando diversi prodotti cosmetici. Quali sono i migliori? Se stai cercando qualche dritta in merito, nelle prossime righe puoi trovare alcuni consigli che abbiamo selezionato per te.

Detergenti astringenti

Quando si parla di prodotti cosmetici per affrontare il problema dei brufoli, è impossibile non chiamare in causa i detergenti astringenti. In commercio ne esistono di diverse profumazioni. Dopo averli applicati è però fondamentale passare alla crema idratante e attendere un po’ di tempo senza preoccuparsi per il fatto che, inizialmente, la pelle tira leggermente.

I prodotti migliori per truccarsi

Proseguendo con i consigli per chi vuole prendersi cura della propria pelle e tenere sotto controllo i brufoli, è fondamentale approfondire la questione dei prodotti per il trucco.

Se si tende ad avere spesso a che fare con manifestazioni acneiche, è opportuno evitare di acquistare fondotinta compatti. Il rischio, infatti, è quello che, a causa dei petrolati contenuti in questi prodotti, si crei sulla pelle una patina capace di favorire ulteriormente la comparsa di brufoletti e/o punti neri.

Spazio ai prodotti naturali

Quando si punta a idratare la pelle con tendenza acneica, è importante sottolineare l’efficacia dei prodotti naturali. Quali sono gli ingredienti più interessanti al proposito? La cera di jojoba, ma anche l’olio di Neem. Nel primo caso, si ha a che fare con un componente noto per le sue proprietà sebo-riequilibranti. Quando la si nomina, si chiama in causa un’ottima alternativa per il trattamento delle pelli impure.

Un ulteriore accorgimento per trattare nel migliore dei modi la pelle con tendenza acneica riguarda l’attenzione alla stagionalità. Durante i mesi estivi è per esempio utile orientarsi verso prodotti specifici, come per esempio il gel di aloe vera.

Acqua corrente? No, grazie!

Una dritta professionale per lavare il viso in caso di pelle tendente all’insorgenza di acne riguarda il ricorso all’acqua termale. Questo prodotto, in vendita sia online sia presso diversi store fisici, è molto meglio dell’acqua corrente. Il motivo riguarda il fatto che quest’ultima soluzione tende a provocare disidratazione cutanea.

Scegliendo l’acqua termale per il lavaggio del viso è invece possibile mantenere integro il film idrolipidico della cute, con ovvi vantaggi per quanto riguarda la prevenzione di manifestazioni acneiche.

Prodotti cosmetici, ma non solo

Per dire addio al fastidioso inestetismo dei brufoli bisogna ragionare in ottica olistica. Questo significa, per esempio, ricordare che anche l’alimentazione conta tanto. Tra i cibi a cui rinunciare o la cui assunzione va moderata è possibile ricordare i fritti, ma anche le carni grasse e le bevande alcoliche. Parliamo infatti di alimenti che, a lungo andare, peggiorano lo stato infiammatorio di base.

I benefici degli oli essenziali

Tornando un attimo ai prodotti da prendere in considerazione quando si punta a eliminare i brufoli, citiamo gli oli essenziali. A tal proposito, è bene sottolineare il fatto che ne esistono diversi e che è bene sceglierli a seconda della zona del viso coinvolta dal problema.

Il criterio appena ricordato è cruciale. I brufoli sulle tempie vanno infatti gestiti in maniera diversa rispetto a quelli che insorgono sul mento (i brufoli sulle tempie necessitano di cure precise e quotidiane come spiegato qui).

Chi soffre di manifestazioni acneiche a livello della suddetta area del viso, può orientarsi verso alternative come l’olio essenziale di menta o di lavanda. Vanno benissimo anche quelli a base di bergamotto o calendula.

Conclusioni

Non c’è che dire: le alternative per affrontare e sconfiggere il problema dei brufoli non mancano. Abbiamo già fatto cenno all’importanza che ha anche l’alimentazione e concludiamo ricordando quella della costanza: la migliore beauty routine se non portata avanti nel tempo serve infatti a poco o nulla!

Fammi sapere quello che pensi dell'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.