Burro di Karitè: un vero e proprio alleato di bellezza

Il Burro di Karitè è un vero e proprio alleato di bellezza, in grado di aiutarci a proteggere la pelle dalle aggressioni degli agenti atmosferici, perfetto quindi in caso di freddo, vento e gelo. Il suo utilizzo è indicato nella difesa e nelle alterazioni della cute e delle mucose soprattutto nei casi di eccessiva secchezza, fragilità, disidratazione, irritazioni e nella prevenzione delle ragadi. Non a caso è largamente utilizzato come ingrediente in numerosi prodotti cosmetici, negli INCI potete trovarlo sotto il nome di butyrospermum parkii. Ma cos’è esattamente il burro di karitè e come si utilizza?

Burro di Karitè, cos’è?

Il burro di karitè è una sostanza commestibile che viene estratta dai noccioli del karitè,  il cui nome scientifico è Vitellaria paradoxa, una pianta tipica dell’Africa. La sua estrazione estrazione si divide in tre fasi, tutte eseguite rigorosamente a mano, la prima fase è la selezione dei semi, la seconda è la frantumazione e dopodiché viene la pressione a freddo che permette di mantenerne inalterati tutti i suoi preziosi principi attivi.

burro di karité

La colorazione del burro di karitè grezzo è tendente al giallognolo e presenta un odore dolciastro. Per l’utilizzo cosmetico sul mercato si trovano burri di karitè privi di impurità e deodorizzati. Il burro di karitè è composto da acido stearico ed acido oleico per l’85% del totale degli acidi grassi, e contiene le vitamine E, A e D.

Inoltre, al burro di karitè vengono attribuite tutte le seguenti proprietà:

  • emollienti
  • nutrienti
  • idratanti
  • antiossidanti
  • cicatrizzanti
  • elasticizzanti
  • lenitive
  • riepitalizzanti

Ma vediamo ora come poterlo utilizzare per la cura di corpo, pelle e capelli.

Burro di Karitè come usarlo

Qui di seguito, potrete trovare qualche consiglio semplice, ma allo stesso tempo molto efficace, per prendersi cura della pelle e dei capelli utilizzando il burro di karitè.
Se non lo avete, potete acquistarlo nelle erboristerie oppure online, l’importante è che sia puro al 100%. Per acquistare il prodotto clicca qui.

  • Per il viso: per una pelle luminosa e idratata anche nei periodi invernali, applicate il burro di karitè dopo aver fatto uno scrub, il burro penetrerà in profondità nutrendo a fondo la pelle e rendendola più morbida, andando a contrastare anche la comparsa delle rughe.
  • Piedi secchi e talloni screpolati: dopo aver tenuto a piedi a mollo nell’acqua calda per un po’, massaggiate una dose abbondante di burro di karitè e mettete un paio di calzini in cotone e indossateli per tutta la notte, al mattino i vostri piedi saranno come rigenerati!
  • Per il corpo: dovete sapere inoltre, che il burro di karitè è anche un ottimo rilassante muscolare e che mischiato ai vostri oli essenziali preferiti, vi consentirà di realizzare straordinarie creme da massaggio.
  • Per i capelli: per avere una chioma morbida e lucente -prima dello shampoo- applicate il burro di karitè sui capelli e lasciate in posa per 30 minuti coperti da un asciugamano caldo, dopodiché procedete col normale lavaggio. Inoltre risulta essere perfetto in caso di treccine e dread, infatti per evitare capelli che si spezzino i capelli e per ridurre il prurito dopo la realizzazione, vi basterà applicare una piccola dose di karitè intorno alle ciocche.

Se preferite provarlo naturale invece, potete trovarlo tranquillamente anche su Amazon tramite link che segue. Per oggi il mio post sui vari utilizzi del burro di karitè per la cura del corpo termina qui, continuate a seguirmi per restare sempre aggiornate su tendenze, tutorial e rimedi naturali!

 

Fammi sapere quello che pensi dell'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.