Olio essenziale di cannella: proprietà cosmetiche, benefici, come usarlo e dove acquistarlo

Ciao a tutti, in passato abbiamo già visto gli utilizzi di alcuni oli essenziali come quello di Rosmarino, di Tea Tree e di Lavanda, oggi invece vorrei mostrarvi, l’olio essenziale di Cannella e le sue proprietà cosmetiche.

L’olio essenziale di cannella viene estratto dalla corteccia dei rami giovani, di circa tre anni di Cinnamomum Zeylanicum della famiglia delle Lauracee, tramite metodo della distillazione in corrente dì vapore, grazie al quale viene ricavato un liquido giallo scuro che emana una fragranza intensa, speziata e dolce.

Nella medicina ayurvedica veniva utilizzata come rimedio contro l’impotenza, poiché vanta virtù riscaldanti e digestive legate all’elemento fuoco. 
Ed è proprio una sensazione di calore, quella che di percepisce quando lo si respira, la cannella possiede infatti, un olio essenziale rubefacente, ovvero che provoca il richiamo di sangue negli strati più esterni della pelle, riscaldando la zona.

La cannella rappresenta una delle spezie maggiormente utilizzate in cucina per aromatizzare dolci e cibi tipicamente orientali, ma il suo aroma caratteristico la rende perfetta anche per realizzare infusi o prodotti cosmetici. 
Esistono due tipi di cannella, la più conosciuta è quella di Ceylon che è quella utilizzata per estrarre l’olio essenziale. L’altra specie invece si chiama Cinnamomum Cassia (cannella d’Indonesia) ed è diffusa in Laos, Vietnam e Indonesia.

Come agisce sulla psiche l’olio essenziale di cannella

La fragranza della cannella, porta ispirazione, dona energie che combattano la mancanza di voglia di vivere e di vitalità. Spinge ad uscire dall’isolamento, dalla solitudine e dalla tristezza. Per chi si sente inutile e senza forza vitale. Aiuta a sviluppare la creatività e rinforza nervi e cuore.

Calore e passione sono due elementi che vanno di pari passo e la cannella li racchiude entrambi nella sua profumazione. Considerata sin dall’antichità come olio essenziale afrodisiaco, una volta a contatto con la pelle va a stimolare la circolazione sanguigna ed è proprio per questa ragione che viene impiegato per effettuare massaggi sensuali su tutto il corpo.

Per effettuare un massaggio afrodisiaco: diluite poche gocce di olio essenziale di cannella in 40-50ml di olio vettore che può essere di germe di grano, di jojoba, di cocco o di mandorle. Ricordate di diluirlo sempre, perché se utilizzato puro, potrebbe causare irritazioni.

Acquista qui l’olio essenziale di cannella puro al 100%

Effetti sul corpo dell’olio essenziale di cannella

Come la maggior parte degli olii essenziali, anche l’essenza di Cannella possiede un’azione antibatterica,  nel suo caso grazie alla presenza di eugenolo, safrolo e acetato di eugenile,  principi attivi molto efficaci in caso di micosi, tosse, febbre e raffreddore, enterocolite fermentativa e diarrea causata da infezioni intestinali e parassiti. L’utilizzo interno va fatto per un breve periodo, per non rischiare la sensibilizzazione delle mucose. È sconsigliato il suo utilizzo in gravidanza, allattamento e nei bambini.

Una piccola curiosità è che proprio per questa sua proprietà, anticamente la cannella veniva utilizzata per conservare le carni, poiché ne bloccava il processo di putrefazione; anche gli antichi Egizi, la usavano durante il processo di mummificazione.

Inoltre il suo potere riscaldante lo rende anche un ottimo carminativo, ovvero elimina i gas intestinali dovuti ad una cattiva digestione. Utilizzatene una o due gocce diluite in olio vettore, e applicate sull’addome, quindi massaggiate in senso circolare. Siccome come già detto è un rubefacente,  il suo utilizzo causa prudenza,
 ed è molto efficace contro dolori reumatici, rigidità muscolari causati da traumi, stiramenti, strappi, dolori articolari, mal di schiena, mal di testa e cervicale.

Per fare un bagno antidolorifico: unite 10 gocce di olio essenziale di cannella nell’acqua della vasca  e immergetevi per 10 minuti.

Un’altro modo per utilizzare la cannella, lo avevamo visto qualche tempo fa, infatti lo si può usare anche come volumizzante labbra naturale.

Infine:

La cannella contro la cellulite

Stimola la circolazione e combatte gli accumuli adiposi localizzati: da quanto emerso da recente studio realizzato dai dermatologi dell’Università di Grenoble (Francia), l’estratto di cannella può essere utilizzato come efficace trattamento anti-cellulite.

Nel corso dello studio, realizzato su 80 donne con diversi stadi di cellulite, 40 sono state trattate con comuni massaggi anticellulite, mentre le altre 40 hanno ricevuto massaggi utilizzando l’olio di cannella. I risultati hanno dimostrato che le donne del primo gruppo hanno ottenuto una riduzione del 10% della loro cellulite, mentre le donne del secondo gruppo, quelle trattate con l’olio di cannella, hanno ottenuto una riduzione della loro cellulite fino al 60%.

Fammi sapere quello che pensi dell'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.