Pelle atopica: cos’è e come curarla con i rimedi fai da te

La pelle tendenzialmente atopica è una condizione cutanea che si manifesta attraverso la comparsa di arrossamenti e prurito.

Pelle atopica, cos’è

La pelle atopica è caratterizzata da una cute secca, soprattutto sul viso, che provoca una sensazione di “tiraggio” e di prurito. In alcuni casi, la pelle può risultare addirittura squamosa e presentare chiazze rosse e rugose. L’irritazione costante, la sensazione di fastidio e l’impressione di avere una pelle “anormale” fanno della pelle atopica un disturbo tutt’altro che facile da gestire, soprattutto quando compaiono i primi segni e a risentirne è il benessere personale e sociale.

Quali sono le cause

Una delle cause principali sono una pelle povera di lipidi e una barriera cutanea alterata.

Una cute con carenza di lipidi è soggetta ad alterazioni del suo film idrolipidico, la naturale barriera protettiva della pelle. Il risultato? La pelle diventa più soggetta alle irritazioni e agli allergeni. Alcuni fattori esterni come acari della polvere, pollini, peli di animali e inquinamento possono alterare ulteriormente una pelle già compromessa.

Pelle atopica, quali prodotti usare

In commercio esistono diversi prodotti per trattare la pelle colpita da questa patologia, ma anche in natura si possono trovare alcuni rimedi naturali, molto efficaci per alleviare i disturbi della pelle atopica.

Rimedi naturali per la pelle atopica

Qui di seguito, una raccolta di alcuni dei rimedi fai da te a base di ingredienti naturali, per trattare e alleviare i fastidi della pelle atopica.

  • Liquirizia:  la liquirizia vanta note proprietà antinfiammatorie. Può essere utilizzata sia sotto forma di tè, sia di capsule;
  • Tarassaco: tutte le mattine assumete un cucchiaio di miele di tarassaco. Il tarassaco contiene inulina che distrugge i batteri che peggiorano l’infiammazione. Fate degli impacchi con il miele per ammorbidire e lenire la pelle;
  • Bicarbonato di sodio: aggiungete due cucchiai di bicarbonato di sodio nell’acqua della vasca da bagno. Non solo allevierà anche il prurito, ma attenuerà anche l’irritazione;
  • Bardana: anche la bardana è ricca di inulina. Fate degli impacchi sulla zona interessata oppure utilizzate la pianta per fare un infuso;
  • Centella asiatica, calendula e avena: utilizzate una crema a base di centella asiatica, di calendula o di avena. Questi principi attivi hanno potenti proprietà lenitive sulla pelle infiammata;
  • Aloe vera: utilizzare una crema a base di aloe vera riduce rossore e prurito, inoltre aiuta la pelle a rigenerarsi più velocemente. Potete anche estrarre il gel direttamente dalla pianta di aloe vera.

Consigli

Prima di trattare la vostra pelle atopica con i rimedi naturali, vi consiglio di consultare prima un dermatologo e di verificare le controindicazioni perché non tutti gli ingredienti sono adatti a tutti. La liquirizia, per esempio, non può essere utilizzata dalle persone diabetiche e dalle donne incinte.

Per oggi i miei rimedi naturali per trattare la pelle atopica terminano qui, continuate a seguirmi per restare sempre aggiornate su rimedi fai da te, news e offerte make up!

Fammi sapere quello che pensi dell'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.