Make up: è in arrivo la BB Cream semipermanente

Le donne negli ultimi anni, non riescono proprio a dire no a trattamenti di ogni tipo, purché questi vadano a migliorare l’aspetto fisico. Il mondo dell’estetica, del make up e della chirurgia estetica sono in continua e costante evoluzione.

La New entry arriva proprio dagli Stati Uniti, stiamo parlando della BB Cream semipermanente.

Si avete capito bene, così come per le sopracciglia, per l’eye-liner e per le labbra, il prodotto, affinché si mantenga inalterato per un periodo di tempo più lungo, viene iniettato direttamente dentro la pelle con la tecnica del Microneedling.

La BB Cream nasce come alternativa al tradizionale fondotinta, promettendo però un finish molto più leggero ed impalpabile.

È perfetto da utilizzare per minimizzare piccoli rossori, brufoletti ed imperfezioni estetiche lievi, uniformando l’incarnato e assicurando un’assoluta naturalezza.

La BB Cream Semi-permanente garantisce una durata di almeno 6 mesi e la prima ad essersi sottoposta a questo trattamento innovativo è stata Aishe Balie, cofondatrice del salone Glo Skin & Caser di New York.

La tecnica è la stessa utilizzata per introdurre nel derma vitamina C, per preservarne la giovinezza, o il siero all’acido ialuronico. Quindi perché non impiegare il Microneedling per correggere le imperfezioni o per mascherare in maniera semi permanente i segni e le cicatrici dell’acne?

Negli ultimi tempi, le BB Cream vengono preferite da molte donne proprio per l’effetto impercettibile che si distingue dal fondotinta che, per molte, risulta essere troppo pastoso. La leggerezza delle BB Cream evita così, di ottenere l’effetto mascherone.

Sono pochissimi gli istituti che attualmente offrono la tecnica della BB Cream Semi permanente. Il consiglio è sempre quello di affidarvi a persone esperte e di valutare bene le condizioni che presenta la vostra pelle prima di sottoporvi ad un trattamento di Microneedling.

Per oggi è tutto, continuate a seguirmi per scoprire assieme a me tante novità in campo beauty!

Fammi sapere quello che pensi dell'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.