Come realizzare una maschera viso esfoliante, con la….zucca!

Bentornate ragazze, come sicuramente saprete, in commercio esistono tantissimi prodotti per prenderci cura di noi stesse in modo semplice e veloce. Ma spesso non sono così economici, oppure si ha semplicemente voglia di qualcosa di diverso, bene, se state cercando un modo naturale e soprattutto a costo zero per prendervi cura di voi stesse, siete nel post(o) giusto.

Nelle nostre dispense infatti, sono presenti ingredienti dalle molteplici proprietà benefiche per la nostra bellezza. In passato abbiamo visto come utilizzare l’avocado, il latte di riso, di kefir, di soia ecc, oggi invece vedremo come utilizzare la zucca, come valido alleato di bellezza.

Maschera esfoliante viso con la zucca

Come anticipato, la zucca è un alleato beauty dalle molteplici proprietà, una tra tutte quella nutritiva. Proprio per questo motivo, oggi vedremo come realizzare in casa una maschera esfoliante fai da te utilizzando proprio la zucca. Economica e facile da realizzare, questa maschera si prepara in pochissimo tempo e inoltre, si rivelerà un vero toccasana per la pelle del viso.

Per realizzare questa maschera vi occorrono:

  • 1 fetta di zucca cruda
  • 1 cucchiaio di yogurt naturale
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna
  • 1 cucchiaio di miele

Ingredienti

Per prima cosa pulite la zucca, tagliatela a pezzettini e frullatela fino ad ottenere un composto. Unite 3 cucchiai della purea ottenuta allo yogurt, allo zucchero di canna e al miele, dopodiché applicate sul viso, precedentemente struccato e lavato. Massaggiate delicatamente con i polpastrelli, evitando il contorno occhi e facendo piccoli movimenti circolari, per circa 2 minuti. Lasciate agire per circa 15 minuti, poi risciacquare con abbondante acqua. Procedete poi con la solita skincare, crema, siero ecc. Ripetere la maschera 1 volta a settimana.

Per oggi è tutto, se vi è piaciuta la mia maschera a base di zucca, continuate a seguirmi per scoprire tanti altri rimedi naturali per la cura del corpo.

Fammi sapere quello che pensi dell'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.