10 errori da non fare quando facciamo lo scrub

Se desiderate una pelle liscia e splendente, c’è solo una cosa da fare, lo scrub. Lo scrub è un trattamento che va ad eliminare tutte le cellule morte che si depositano sullo strato corneo della pelle, facendola risplendere. Il risultato è una pelle immediatamente più liscia, ossigenata e rinnovata. Lo scrub può essere eseguito sia sul viso che su tutto il corpo. In questo articolo potrete trovare alcune ricette naturali per realizzare a casa il vostro scrub viso e corpo al miele.

Ma ora torniamo a noi, si tratta di un trattamento di bellezza davvero antichissimo, noto già nell’antica Grecia, dove si faceva strofinando sul corpo i semi d’uva. Lo scrub è perfetto per levigare le zone più ruvide del corpo come i gomiti, le ginocchia e i talloni.

Inoltre se fatto tra una ceretta e l’altra riduce la formazione dei peli incarniti. Ma i vantaggi dello scrub non finiscono qui, infatti oltre che migliorare notevolmente la pelle, favorisce l’assorbimento dei prodotti cosmetici che verranno applicati in seguito.

È un trattamento molto semplice, ma va eseguito con le dovute accortezze. Ecco i 10 errori da non fare assolutamente:

1. Non fatelo troppo spesso, lo scub va eseguito al massimo una volta alla settimana. Ma se avete la pelle particolarmente sensibile fatelo una volta ogni due settimane oppure una volta al mese. Ricordate che il turn over cellulare è di circa 28 giorni, quindi farlo troppo spesso non serve a nulla!

2. Lo scrub per il viso deve avere una grana più fine rispetto a quella per il corpo, perché la pelle del viso è più delicata. Questo accorgimento è molto importante al fine di evitare microlesioni.

3. Non esagerate con lo sfregamento. Ricordate infatti, di non strofinare troppo forte, ma piuttosto fate dei piccoli massaggi circolari insistendo sulle zone più ruvide. Dopo lo scrub, applicate sempre una crema idratante per ripristinare il naturale film idrolipidico della pelle.

4. Non fate lo scrub sulla pelle irritata o lesionata.

5. Non massaggiate lo scrub sulla pelle asciutta perché rischiate di irritarla, fatelo sempre sotto la doccia, inumidendovi le mani quando lo sentite troppo “secco”.

6. Non fate lo scrub appena prima della depilazione. O meglio, fatelo ma un paio di giorni prima. È sconsigliabile infatti “scrubbare” la pelle 24 ore prima perché rischiate di farla diventare troppo irritabile.

7. Non eseguite lo scrub in presenza di acne con papule e pustole perché aumentereste solo l’infiammazione.

8. Non dimenticatevi di fare lo scrub nei mesi estivi. Non pensate che sia un nemico della tintarella anzi, al contrario la favorisce. Abbronzandovi nel modo giusto (usando una protezione e evitando di scottarvi come un gamberone) uno scrub vi aiuterà a rendere il colorito più uniforme.

9. Evitate di fare lo scrub nelle zone più delicate, come il contorno occhi per il viso o la zona bikini e ascelle per il corpo.

10. Esistono tantissimi ingredienti per realizzare un efficiente scrub fatto in casa: bicarbonato, caffè, zucchero, sale marino, da aggiungere a basi come yogurt bianco, olio d’oliva, miele. Ma se siete delle pasticcione o non avete molto tempo,  optate per uno scrub già pronto,  sul mercato ne esistono veramente tantissimi e di qualità ottima come Talasso Scrub di Collistar per il corpo, Sugar Scrub di L’Oréal Paris e Manuka Honey Scrub Viso di Dr.Organic per il viso.

Per oggi p tutto, continuate a seguirmi per scoprire tanti altri segreti di bellezza, offerte e novità in campo make up!

Fammi sapere quello che pensi dell'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.